Trattamento termico polpa di frutta

A DUE progetta e costruisce gruppi di pastorizzazione per pezzi di frutta prima della loro miscelazione finale in bevanda,  con capacità variabile dai 500 ai 5.000 l/h, per riempimento a caldo.

I gruppi di pastorizzazione A DUE prevedono l’esecuzione con scambiatori di calore a tubi concentrici; sono inoltre progettati per gestire al meglio i surplus (variabili dal 5% fino al 100%) provenienti dalla riempitrice.

Il sistema si compone di due serbatoi (recupero prodotto e ridosaggio prodotto) completi di sonda di livello continuo, realizzati interamente in acciaio inox.

Tali serbatoi vengono utilizzati anche per il riciclo in fase deviazione e per il lavaggio dell’impianto in ciclo chiuso.

Una pompa di sovralimentazione dedicata mantiene il circuito del prodotto pastorizzato in sovrapressione rispetto al circuito del prodotto non pastorizzato.

Lo scambiatore di calore a più sezioni ha la funzione di pastorizzare e raffreddare successivamente il prodotto in arrivo.

Il ciclo termico è variabile in funzione delle caratteristiche del prodotto da pastorizzare; in genere comprende uno stadio di pastorizzazione, un primo stadio di raffreddamento prima del riempimento per raffreddare il prodotto fino alla temperatura di riempimento mediante recupero termico, uno stadio di raffreddamento finale, in ricircolo dalla riempitrice, mediante circolazione di acqua di torre e/o acqua glicolata.

Il sistema di sosta termica tubolare è in grado di assicurare un tempo di sosta adeguato alla portata desiderata; è costituito da tubi collegati tra loro, alloggiati in struttura di supporto in acciaio inox.

Il pastorizzatore è fornito corredato dell’impianto di preparazione e circolazione acqua calda/surriscaldata, eseguito interamente in acciaio inox.

Il quadro elettrico è centralizzato e comanda e controlla tutte le apparecchiature; è costituito da PLC Siemens S7 per comando dei cicli di pastorizzazione completo di software e tastiera operativa Siemens, circuito di deviazione per bassa temperatura pastorizzazione, con allarme, pulsante di tacitazione, spie luminose, deviatore auto/manual; è inoltre completo di quadro pneumatico per la gestione delle elettrovalvole pilota.

PASTORIZZATORE TUBULARE

fosto scheda tecnica pasto tubularesPASTORIZZATORE TUBULARE

Gruppi di pastorizzazione per sciroppo finito, bibita finita, succhi di frutta.

Adatti al trattamento di prodotti viscosi, contenenti pezzi, polpe e fibre.

Per tutte le tecnologie di riempimento: a freddo, a caldo, ultra clean.

Capacità nominale: 500 ÷ 60.000 l/h.

fosto scheda tecnica pasto tubulares

Precisione sosta termica: ± 5%.

Temperatura pastorizzazione regolabile tramite HMI. Tolleranza: ± 1°C.

Temperatura in uscita regolabile tramite HMI. Tolleranza: ± 1°C

fosto scheda tecnica pasto tubulares

Tipologia tubo a superficie liscia, corrugata, doppia corrugazione, bugnata.

Configurazioni: monotubo; multitubo; tubi concentrici.

fosto scheda tecnica pasto tubulares

Integrabile con deareatori in vuoto con recupero aromi, omogeneizzatori, serbatoi di ridosaggio.

Risparmio consumi acqua e energia elettrica.

In caso di successivo tunnel di raffreddamento contenitori piena integrazione con addizionale recupero energetico.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

STERILIZZATORE

foto scheda tecnica sterilizers
STERILIZZATORE

Gruppi di sterilizzazione per prodotto finito (bevande piatte, isotonici, succhi di frutta e nettari) per il successivo riempimento in asettico.

Adatti al trattamento di prodotti viscosi, contenenti pezzi, polpe o fibre. Sistemi composti per riempimento a due stadi (liquido + solido).

Per tutte le tecnologie di riempimento in asettico.

Capacità nominale: 500 ÷ 60.000 l/h.

foto scheda tecnica sterilizers

Precisione sosta termica: ± 5%.

Temperatura di sterilizzazione regolabile tramite HMI. Tolleranza: ± 1°C.

Temperatura in uscita regolabile tramite HMI. Tolleranza: ± 1°C.

Tempo massimo di approntamento per il riempimento prodotto 2 ore.

Recupero termico fino a 90% (PHE riempimento a freddo).

Risparmio di circa l’80% del vapore utilizzato durante la fase di sterilizzazione.

Riduzione del 20% delle perdite di prodotto durante le spinte.

foto scheda tecnica sterilizers

Controllo pressioni differenziali positive in ogni fase.

foto scheda tecnica sterilizers

Integrabile con deareatori in vuoto con recupero aromi, omogeneizzatori, serbatoi asettici.

Risparmio consumi acqua e energia elettrica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi